L’importanza di muoversi in anticipo…

…è del tutto sopravvalutata, visto che poi va a finire che sei in ritardo COMUNQUE. Per fare un esempio, prendiamo una brava ragazza milanese emigrata a Roma che comincia a cercare casa a Milano fin da giugno per settembre: all’inizio ti dicono che è troppo presto, che ancora non c’è nulla, poi ti scontri con i prezzi (i prezzi! I prezzi! Ma state male di brutto! 400 euro per un posto in doppia?!?) delle stanze, poi trovi due coinquiline per cercare casa, poi cerchi casa mentre le due coinquiline sono in vacanza, poi trovi una casa che piace a una delle due coinquiline (alla quale non piace quella che piaceva a te che era in un edificio industriale e io capisco che non puoi tirar fuori la campagna da una ragazza e quindi  OK vada per l’altra anche se mi hai raccontato una cazzata a proposito del proprietario che non voleva abbassare l’affitto), poi le due future coinquiline ti comunicano alle 10.30 di sera che hanno capito di non avere questa necessità impellente di trovare casa, roba che metterei loro sul conto il costo dei millemila compeed antivesciche che ho usato in quella tre giorni delirante, che la sera mi facevano COSI’ male i piedi che non sono uscita e ho ordinato un panino gigante che sicuro ha minato la mia autostima depositandomi chili di maionese sui fianchi, nei fianchi, per i fianchi.

E ci ho pure l’analista in vacanza.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...