Velocità

Si dice spesso che in questo ventunesimo secolo, in queste città tentacolari, corriamo tutti. A me non sembra mica tanto vero, credo che in effetti noi si sia dotati di 5 velocità e credo anche che molti di noi tendano a rimanere su quella a loro più cara a prescindere dalle circostanze e da quello che sarebbe meglio fare.

Cominciamo dalla velocità 1 che è, e magari sembra strano, STARE FERMI. Stare fermi non vuol dire che non succedano cose, ma semplicemente che dall’alto piovono oggetti e noi siamo lì sotto e scegliamo di prenderne alcuni al volo e di lasciar cadere gli altri. Stare fermi non è male e richiede un notevole autocontrollo. E’ quel tipo di velocità che padroneggia chi è incredibilmente sicuro di sé o è molto flessibile o ancora è terribilmente fatalista.

La velocità 0 invece è ANDARE INDIETRO, fosse anche solo andare indietro con lo sguardo. Si rimane impastoiati in un ricordo continuamente rimaneggiato che non ha più nulla a che spartire con quello che è stato effettivamente l’evento o il momento reale. No buono.

La velocità 2 è DEVI STARE MOLTO CALMO: si va avanti ma si va avanti pianino pianino, modalità bradipo. Fattibile se non si sta attraversando un’autostrada. La contemplazione la fa da padrone e l’ansia altrui non scalfisce nemmeno lontanamente il bradipo. Io credo che il bradipo in realtà abbia dentro Usain Bolt. Ma Usain Bolt sotto morfina.

Molto comune nelle città tentacolari di cui sopra è la nostra velocità 3, altrimenti detta SCANSATI CHE MI DEVO FERMARE PIU’ AVANTI: come quelli che sulle scale mobili ti sfrecciano di fianco e poi, una volta che ti hanno superato, si fermano. In mezzo. E’ la velocità da “devo andare da a a b ma non voglio morire però devo riuscirci per cena”, cioè quella un po’ da tutti i giorni, la velocità  prêt-à-porter.

Infine c’è lo SPRINT, la velocità 4. La velocità 4 è quella che non puoi tenere più di un tot perché sennò ti vengono le crisi isteriche, di pianto, di furia assassina, di bulimia notturna. Non è possibile campare alla velocità 4 ma ci sono persone che si illudono che lo sia e NON POTETE ASSOLUTAMENTE DIRGLI IL CONTRARIO. Alla velocità 4 noi strilliamo (anche se magari ci rinchiudiamo nel più assoluto mutismo), sputiamo, ci soffiamo il naso tappandoci una narice, bestemmiamo, tiriamo calci e mordiamo. Insomma, alla velocità 4 facciamo un po’ schifo.

Va bene. Io credo che tra tutte queste possibilità ce ne sia una che, nel mio caso, è stata veramente poco poco usata. Così poco che devo cambiarle le batterie. Proviamo a vedere se questa 1 funziona ancora.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...